News IT/EN

Grazie alla Rete di Trieste in Movimento per l’ottimo lavoro

Si è conclusa con successo la stagione 2016-17 di Trieste in Movimento, il network coordinato da Lunga Vita Attiva per promuovere i programmi di attività fisica rivolti alla comunità dei senior.

Il Network Trieste in Movimento ha organizzato una media di 16 appuntamenti al mese: nel mese di ottobre l’Associazione Trieste Atletica ha organizzato un bellissimo ciclo di camminate alla scoperta della pista ciclopedonale “Giordano Cottur”; a novembre Lunga Vita Attiva e FinPlus in collaborazione con il Centro Cardiovascolare e LILT hanno organizzato un corso sperimentale di Nuoto Lento alla piscina Bruno Bianchi; l’Associazione Dolce Cuore e l’Associazione ARIS ha organizzato rispettivamente nelle giornate di martedì e mercoledì una passeggiata mattina sul lungo mare di Barcola e l’Associazione LILT ha gestito un corso di Yoga bisettimanale aperto alla cittadinanza senior al Palasport di Trieste .

Il Centro Cardiovascolare ha organizzato a febbraio un incontro con la cittadinanza per parlare di prevenzione cardiovascolare insieme alle istituzioni e alle associazioni che promuovono uno stile di vita attivo e poi il tradizionale “Cammina per il tuo cuore” a Barcola.

La stagione si è conclusa con una adesione di massa di tutte le organizzazioni del network Trieste in Movimento alla Miramar Family 2017 con lo slogan “CORRI PER IL TUO CUORE – PREVENIRE È VIVERE” per sostenere la prevenzione cardiovascolare e oncologica.

Thank you Trieste in Movimento Network for your work!

We have concluded successfully the 2016-17 working season of Trieste in Movimento, the network coordinated by Lunga Vita Attiva to promote physical activity programs focusing on seniors.

Trieste in Movemento organized an average of 16 sessions per month: in October the Association Trieste Atletca organized some beautiful walks along the cycling pedestrian path “Giordano Cottur”; in November Lunga Vita Attiva and FinPlus in collaboration with the Cardiovascular Centre and LILT organized a pilot “slow swimming” course at the Bruno Bianchi swimming pool; Sweet Heart and ARIS organized respectively every Tuesday and Wednesday a morning walk along the seafront of Barcola and LILT organized a Yoga course open to the senior community at Trieste Palasport.

In February the Cardiovascular center prepared a meeting with the community on cardiovascular prevention together with institutions and associations who promote healthy lifestyles and later on in the month the traditional “Walk for your Heart” at Barcola.

Trieste in Movimento concluded the season taking part with all its associations to the “Miramar Family Walk” 2017 with the slogan “Run for your heart – prevent to live” to support cardiovascular and oncological prevention.

Prima visita studio della Learning Partnership “Scelte Attive”

Il primo viaggio studio della Learning Partnership “Scelte Attive” ha avuto luogo dal 3 al 6 maggio a Dublino in Irlanda dove, insieme ai colleghi di OKRA Sport Belgio, siamo stati ospitati dall’Organizzazione no profit “Age and Opportunity”.

Il programma di studio è stato molto intenso ed interessante ed abbiamo potuto conoscere da vicino il programma “Go for life” che intende promuovere il valore dell’attività fisica per un invecchiamento sano ed attivo.

Il Programma “Go for life” è supportato dall’Irish Sports Council e svolto in collaborazione con le Promotion Units del Sistema Sanitario Irlandese e club e associazioni sportive locali.

Il Programma si sviluppa su tre linee: Go for Life PALS (acronimo di Physical Activity Leaders) che comprende oltre 900 volontari, Go for Life Games che culmina ogni anno in un evento nazionale di oltre 300 partecipanti e Go for Life Fitline.

La prima giornata della visita di studio si è svolta nella magnifica zona di Wicklow al Brockagh Centre dove abbiamo partecipato ad una riunione di preparazione dei Giochi nazionali “Go For Life”. I “Giochi” sono essenzialmente tre: “Lobbers” (un adattamento fra il Petanqe e le bocce), “Flisk” (un adattamento del Frisbee e del tiro ferro di cavallo) e “Scidil” (adattamento del Bowling e Birilli).  Settimanalmente i  senior che seguono il programma si incontrano sotto la guida dei Go for Life Games Leaders  per giocare insieme e prepararsi ai giochi nazionali .

I nostri ospiti hanno presentato le “Linee guida” che supportano i volontari, contengono la descrizione accurata dei giochi ed indicazioni utili sul come rendere ogni gruppo autonomo nello sviluppo della propria rete. Abbiamo  quindi conosciuto la struttura organizzativa,  intervistato i volontari e partecipato alle varie riprese dei giochi adattati per un pubblico di senior.

La seconda giornata della visita di studio era dedicata al programma Go for life PALS. Questo programma è basato sulla formazione di volontari, che vogliono diventare Physical Activity Leader per guidare l’attività fisica di un gruppo. I Leader non devono avere una specifica preparazione di educazione all’attività sportiva: possono essere semplici cittadini senior che vogliono aiutare altri senior a mettersi in movimento. Le attività di movimento che vengono proposte sono molto semplici, possono essere effettuate stando seduti ed il programma supporta i volontari con uno specifico corso di formazione ed un piccolo contributo per l’acquisto dei materiali necessari.

La giornata si è divisa in due parti: durante la mattinata abbiamo partecipato ad una sessione di gruppo PALS nel centro civico di Donore Avenue e abbiamo potuto verificare come le strutture che accolgono il programma Go For Life possono essere molto diverse: club sportivi, associazioni “Active Retirement Group” e centri civici.

Abbiamo partecipato alla sessione mattutina del gruppo, formato da una decina di abitanti anziani del quartiere (la loro età variava tra gli ottanta ed i novanta anni) e abbiamo potuto condividere il senso di partecipazione e di amicizia tra queste persone e la volontà di essere sempre presenti. Il PAL Leader ci ha presentato una sessione “standard” di movimento, basata su linee guida molto chiare e precise acquisite durante il programma di formazione del programma Go for Life.

Nel pomeriggio ci siamo spostati al Balbriggan Civic Centre dove  abbiamo partecipato ad un seminario di formazione per i PAL (Physical Activity Leaders. Il programma  di formazione completo comprende una serie di nove  seminari che coprono le attività di movimento che verranno poi svolte dai PAL. Ogni seminario ha la durata di cinque ore e presenta un mix di teoria e lavoro pratico. Il nostro seminario era dedicato alla danza e abbiamo potuto sperimentare diversi balli di gruppo della Gran Bretagna, Irlanda, Germania. Ogni PAL ha raccontato la sua esperienza nel programma Go For Life e presentato il suo piano di reclutamento per il nuovo gruppo.

First study visit of the Learning Partnership “Active Choices”

The first study visit of the Learning Partnership took place from May 3rd to 6th 2017 at Dublin in Ireland where, together with our colleagues of OKRA Sport Belgium, we were hosted by the non profit organization “Age and Opportunity”.

The visit was very intensive and interesting and gave us the opportunity to learn in depth the “Go for Life” program which promotes the value of physical activity for a healthy and active ageing. The program is supported by the Irish Sports Council and is run in collaboration with the Promotion Units of Irish Health Service and local sport clubs.

The Program is developed along three lines: Go for Life PALS (acronym of  Physical Activity Leaders) run by over 900 volunteers, Go for Life Games that involve the National Games held on one day annually with over 300 participants and Go for Life Fitline.

We spent the first day of our visit at the Brockagh Centre in the superb Wicklow region where we took part in a meeting preparing the Go for Life National Games. The Games adapted by Go for Life involve three sports: Lobbers (adaption of Petanque and Boules), Flisk (adaption of Frisbee and Horseshoe Pitching) and Scidil (adaption of Ten-Pin Bowling and Skittles).

Our hosts presented the Go for Life “Guidelines” that support volunteers work and offer an accurate description of the games and useful ideas on how to make the group autonomous and develop their own networks. We learnt about the organization structure, interviewed volunteers and played the Go for life games.

The second day of our study visit was devoted to the program Go for Life PALS, that is a training course for  volunteers who want to become Physical Activity Leaders of their sports club or community center.

Leaders do not need to have any specific background education in sports: they are senior citizens who want to help other seniors to be more active more often. The activities are very simple and sometimes are run sitting on a chair.

The day was divided into two parts: in the morning we took part in a PALS working session at the Donore Avenue civic center and we discovered that Go for Life facilities can be very different and vary from sports clubs, Active Retirement group clubs or civic centers.

The morning session was attended by a group of ten seniors (whose age varied between 80 and 90) who showed a warm friendship and a moving sense of belonging to the group. The PALeader presented a standard session, following the very clear guide lines she had learnt at the Go for Life training program.

In the afternoon we moved to the Balbriggan Civic Centre where we took part in a PAL training seminar. The complete program includes nine seminars that cover all physical activities run by PALS in their groups. Each seminar lasts five hours and presents a mix of theory and practical work. The seminar we attended was focused on traditional dancing from Great Britain, Ireland and Germany. PALS told us about their personal experiences in the Go for Life Program and presented their recruitment plan.

Photogallery